post

“La Lampara” – tradizione di famiglia

Mio nonno Ugo, all’inizio degli anni ’50, proprio dove si trova la fonte che diede il nome alla nostra frazione, realizzò l’Hotel Fontespina sulle fondamenta di una casa di famiglia, di cui conservò le cantine dove si vinificava Merlot e Malvasia. Il vino veniva gustato dai clienti insieme ad altri prodotti della casa, anticipando il concetto “a Km 0”, oggi tanto decantato.

Uomo di grandi capacità e lungimiranza, mio nonno imparò il tedesco e intrecciò rapporti con agenzie per promuovere la struttura ricettiva anche all’estero. Ricordo ancora l’arrivo di turisti dalla Germania e dalla Svizzera, soprattutto nei mesi di maggio e giugno. E poi il turismo degli anni ’60-70”, con le famiglie che soggiornavano per tante settimane, provenienti da Roma e dal Nord Italia. Read More

post

Civitanova Marche: il quartiere Fontespina

Fontespina – qualche curiosità

Il nome “Fontespina” ha le sue origini in una fonte di acqua sorgiva che sgorgava in mezzo a cespugli di rovi, ai piedi della collina. Da bambino, quando l’acqua potabile non usciva dai rubinetti di casa, si andava lì a prenderla e le donne portavano in testa, sopra un canovaccio di tela arrotolato, le brocche cariche di acqua fresca. Ogni estate nel nostro quartiere viene rievocata questa usanza con la “Sfilata delle brocche”. Ancora qualche anziana signora riesce a tenerle in perfetto equilibrio, procedendo con andamento lento e flessuoso.

La spiaggia di Fontespina è stata sempre un approdo felice per i “bagnanti” o i “villeggianti”, così come venivano chiamati una volta i turisti. Read More

post

“Lo pulentò co li furbi e l’abbiti” di Civitanova Marche (Polentone con polipi e Bietole)

“Lo pulentò co li furbi e l’abbiti” è un piatto tipico della cucina marinara civitanovese. Nel nostro ristorante sta diventando a tutti gli effetti una specialità, ci viene infatti richiesto regolarmente non solo dai clienti locali ma soprattutto da chi viene da lontano. Visto il grandissimo successo abbiamo di recente inserito un assaggio di questa ricetta anche nella nostra degustazione di antipasti proponendo anche qualche variante rivisitata dallo chef Roberto.

Condividiamo con i clienti la poesia molto divertente in dialetto civitanovese e a seguire la ricetta classica. Read More